POMPEI

Nell'area degli scavi archeologici di Pompei è stata portata alla luce l'antica città romana distrutta tragicamente a seguito di una delle eruzioni del vicino vulcano Vesuvio, avvenuta nell'anno 79. Già alcuni anni prima - nel 62 - un terribile terremoto, premonitore della ben più grave catastrofe che si sarebbe abbattuta sulla città di lì a pochi anni, colpì Pompei e la città di Ercolano nonché altri centri della Campania. La città e i suoi abitanti vissero una tra le più grandi tragedie della storia antica che oggi, cristallizzata nel tempo e in quell'attimo, è stata riportata in superficie divenendo il secondo sito archeologico più visitato al mondo.Gli scavi di Pompei, con quelli di Ercolano ed Oplontis, sono riportati nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

La città segue lo schema tradizionale romana per la maggior parte. Le strade sono dritte e tendono a seguire la famosa formazione reticolo romano.

 

  • IL FORO 

  • LE TERME 

  • LA CASA ROMANA 

  • TEMPIO DI APOLLO 

  • IL LUPANARE 

  • IL TERMPOLIUM 

  • I TEATRI 

  • I CALCHI UMANI