PAESTUM

La città fu fondata intorno all'inizio del VII secolo a.C. da coloni Greci provenienti da Sybaris con il nome di Poseidonia. La ricchezza della città è documentata dalla costruzione avvenuta tra il VI ed il V secolo a.C. di grandi templi le cui rovine si sono ben conservate fino ai giorni nostri. Particolarmente importanti sono i tre grandi templi, due di ordine dorico, e uno di ordine dorico e ionico, che costituiscono alcuni dei migliori esemplari di questi stili.​

 

 

 

  • IL TEMPIOI DI HERA: chiamato "Basilica" (ca. 540 a.C.), era uno dei più grandi templi greci costruito in pietra. Il più antico dei tre, reca i segni della sua arcaicità in alcune peculiarità strutturali, ad esempio nella peristasi enneastila (di 9 colonne) sui lati brevi.​     

  • Il TEMPIO DI ATHENA (ca. 500 a.C.): in precedenza noto come tempio di Cerere, è più piccolo, ma più equilibrato nelle forme, e presenta colonne ioniche nel pronao.

  • Il TEMPIO DI NETTUNO: ma in realtà anche questo dedicato ad Hera, mostra le forme mature del tempio di Zeus di Olimpia.

  • l'HERAION alla foce del Sele, antico santuario extramurario dedicato alla dea Hera.

 

  • MUSEO ARCHEOLOGICO - TOMBA DEL TUFFATORE