ERCOLANO

Gli scavi archeologici di Ercolano hanno restituito i resti dell'antica città di Ercolano, seppellita sotto una coltre di cenerilapilli e fango durante l'eruzione del Vesuvio del 79, insieme a PompeiStabiae ed Oplonti.

Ritrovata casualmente a seguito degli scavi per la realizzazione di un pozzo nel 1709, le indagini archeologiche ad Ercolano cominciarono nel 1738 : la maggior parte dei reperti rinvenuti sono ospitati al museo archeologico nazionale di Napoli questo sito è di particolare interesse per gli edifici e gli affreschi straordinariamente ben conservati. Questo perché mentre Pompei veniva sepolto in pietra pomice e cenere Ercolano fu gradualmente sepolta da sovratensioni piroclastici che in effetti significa che la città è stata ricoperta da una specie di fango vulcanico che sigillò per 20000 anni la città. 

  • FORO 

  • COLLEGGIO DEGLI AGUSTALI 

  • CASA DEL TRAMEZZO DI LEGNO 

  • CASA DI NETTUNO E ANFITRITE 

  • CASA DEI CERVI 

  • TERME FEMMINILI